Multisala Novecento

... E ALLA FINE ARRIVA POLLY

di John Hamburg
con Jennifer Aniston, Ben Stiller, Alec Baldwin.

Genere: Film
Durata: 94'
Non tutti hanno visto Sliding Doors o quanto meno non hanno fatto tesoro del messaggio più importante del film: mai fare sorprese al proprio partner. Reuben Feffer (Ben Stiller / Ti presento i miei) in viaggio di nozze con la sua dolce metà Lisa (Debra Messine / Will & Grace) la trova tra le braccia dell'istruttore di sub, peraltro francese, proprio durante il primo giorno di vacanza. Inutile dire che il mondo crolla istantaneamente sul povero Reuben che tra l'altro è uno che non ama rischi e sorprese ed ha pianificato tutta la sua vita. Tornato a casa è oggetto dei lazzi dei suoi colleghi e del suo capo, il rozzo Stan Indursky (Alec Baldwin / Caccia a Ottobre Rosso), ed anche il suo fraterno amico Sandy (Philip Seymour Hoffman / Magnolia) non gli risparmi pesanti frecciate. In un clima alle soglie della depressione, l'incontro con la vecchia compagna di liceo Polly Prince (Jennifer Aniston / Friends) sembra il classico raggio di luce, ma ben presto Reuben si renderà conto delle mille differenze tra lui e Polly. Lei abituata a vivere alla giornata, lui il pianificatore assoluto; lei amante dei locali etnici, lui afflitto da gastrite cronica; lei confusionaria lui pignolo fino all'eccesso, e così via... La miscela vincente del film risiede negli interpreti: al di là di Ben Stiller, ormai una sicurezza delle commedia, e Jennifer Aniston, rodata dagli anni di Friends, sono anche i personaggi di contorno che risultano azzeccatissimi. Hank Azaria, qui istruttore francese, che sembra essersi specializzato, dopo l'amante spagnolo de I perfetti innamorati ed il cameriere guatemalteco di Piume di struzzo, in ruoli da "straniero" e Philip Seymour Hoffman un grande interprete che ama fare il caratterista più che il protagonista, peccato ed Alec Baldwin che riesce ancora a dimostrare di esser stato un bravo attore. Nel complesso un film non particolarmente innovativo, ma ben costruito, con alcune gag indimenticabili, che riesce a far passare due ore divertenti.

Note

Sceneggiatura: John Hamburg. Musiche: Theodore Shapiro. Montaggio: William Kerr e Nick Moore. Scenografie: Andrei Laws. Fotografia: Seamus McGarvey. Interpreti: Ben Stiller, Jennifer Aniston, Philip Seymour Hoffman, Debra Messine, Hank Azaria, Bryan Brown e Alec Baldwin. Produttori: Danny De Vito e Michael Shamberg. Distribuzione: UIP. Origine: U.S.A., 2004.